Il toolkit transnazionale

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Il toolkit è organizzato da 10 passi e 2 livelli. Il 10 passi identificano i temi fondamentali per affrontare: da aspetti di organizzazione degli uffici, di strumenti operativi per la verifica, monitoraggio e contratti necessari per una buona gestione.
Scarica PDF Scarica PPT
Leggi su SlideShare

L'UFFICIO PER LA GESTIONE DI ARCHIVI EDIFICI PUBBLICI

Il primo passo di un percorso verso la creazione di una politica di promozione EE e FER nel parco immobiliare di proprietà di una pubblica amministrazione è quello di fissare lo stato di conoscenza e di esperienza amministrativa di EE e FER detenuta dai pubblici uffici. La seguente tabella aiuta a ottenere una panoramica dei servizi ordinari offerti oggi dalla pubblica amministrazione, mentre di fronte alla gestione del patrimonio edilizio pubblico e, in particular, la gestione del pubblico edificio storico stock. Da una analisi SWOT della tabella dà accenni di debolezza e le minacce che devono essere superate per ottenere una politica efficace per EE e FER.

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

FORMAZIONE

Linee guida per incorporazione di consapevolezza energetica nelle politiche delle istituzioni comunali

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

LA BANCA DATI ENERGIA DEL PUBBLICO EDILIZIO

Il Database energetica del patrimonio edilizio pubblico ha un ruolo chiave nella "Governance" di edifici pubblici, aiutare l'elaborazione di piani d'azione e programmi di intervento e di manutenzione preventiva. La banca dati sarà organizzata come strumento di informazione / piattaforma in cui i dati specifici relativi ad ogni singolo edificio dovrebbero convergere periodicamente. The database is essential for an integrated management of building / strutture / fonti energetiche.

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

MISURE PER EE e FER

Il database di energia del patrimonio edilizio pubblico consente la valutazione delle potenziali misure di EE e FER da attuare in ogni edificio. Forse, such a process should be carried out through an energy audit of the buildings, compresa una simulazione numerica del comportamento energetico dell'edificio e un costo-benefici delle singole misure. Se l'audit energetico di un edificio non è disponibile, una stima degli effetti di un'operazione può essere eseguita, in base a situazioni simili già noti da altri edifici. All measures for the building shell and thermal plants should be considered and they should be prioritized according to total and specific consumption of the building, nonché necessità di manutenzione dei componenti edilizi specifici (due to degradation or need to guarantee preservation of highest safety levels inside and outside the building) e le opportunità per investimenti specifici (disponibilità di un sostegno finanziario per le misure specifiche, di incentivi, eccetera)..

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

LOCALE PIANO D'AZIONE

Dopo aver definito le possibili misure di EE e FER del patrimonio edilizio pubblico, l'ulteriore passo è lo sviluppo di un piano d'azione. Lo sviluppo di un Piano di Azione Locale significa concepire e attuare una politica energetica sostenibile per il parco immobiliare di proprietà di un ente pubblico. Lo sviluppo di un piano d'azione richiede per identificare gli obiettivi e gli obiettivi specifici. Il target è rappresentato dal gruppo di edifici, che l'ente locale intende includere nel piano d'azione. Gli obiettivi rappresentano gli obiettivi che dovrebbero essere raggiunti dal Piano d'Azione: percentuale di risparmio energetico, environmental aspects, conservazione dell'edificio, volume di investimenti, ecc. Diversi tipi di azioni e misure possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi. Le azioni devono essere valutati e modulati secondo le tecnologie disponibili, tempo richiesto per l'attuazione, costi e investimenti, opportunità finanziarie e incentivi, barriere e rischi. Le azioni devono essere discusse e concertate all'interno dei servizi comunali.

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

ATTUAZIONE DEL PIANO DI AZIONE LOCALE E AZIONE PILOTA

Attuazione del Piano di Azione Locale non può basarsi su un approccio standard nei confronti di esecuzione di costruzioni e impianti retrofit opere. Una prospettiva più ampia è necessaria al fine di adottare gli strumenti finanziari e di nuovi approcci nei confronti degli appalti e contratti.

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

MONITORAGGIO

Definizione di un sistema di monitoraggio uniforme per valutare e valutare le azioni di efficienza energetica in , soprattutto quelli storici, è un compito molto ambizioso. In realtà non esiste una metodologia . Edifici storici di epoche diverse e con diversi standard di costruzione possono essere male . Inoltre gli edifici possono essere in parte ricostruita, utilizzato disuguale, oppure . È molto difficile da rilevare ed estesa , efficacia dei costi, ecc.

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

Celebri cantanti POLITICI PER EE IN BULDING PUBBLICA E STORICO

Edifici pubblici: Attraversare raccomandazioni politiche settoriali nel processo decisionale descrizione Syntethic con annesso
(Testo di riferimento: WP 3.5.1 e 3.3.6)
Allegato: Raccomandazioni politiche intersettoriali: raccomandazioni su Admin., questioni legali e finanziarie verso lo sviluppo di efficaci processi decisionali e di pianificazione per quanto riguarda EE in riscaldamento pubblica. Sulla base della constatazione di uscite in toolkit transnazionale. (WP 3.5.1)
Allegato: Un programma a lungo termine per quanto riguarda la ricerca in materia di efficienza energetica e l'innovazione nel riscaldamento pubblica. (WP 3.3.6)
Allegato: Parametri di riferimento per la gara pubblica "Gestione Calore" (WP 3.3.3)

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

DIFFUSIONE

Primo Livello: Descrizione della strategia globale per plasmare gli atteggiamenti del pubblico circa l'energia e il risparmio energetico
(Testo di riferimento: WP 3.2.3)
Allegato: Strategia globale di sensibilizzazione (WP 3.2.3) Allegato: Materiale divulgativo (WP 2.2.7)

Scarica L' 2nd livello
Leggi su SlideShare

Knowledge Network

Strategia di coinvolgimento degli stakeholder e la condivisione delle conoscenze
( Testo di riferimento: WP 3.4.3)
Allegato: Documento Completo (WP 3.4.3)

Scarica L' 2nd livello